Seguici su Facebook Clicca qui

Entra nel sito Clicca qui

Master in marketing e comunicazione

Master in marketing e comunicazione con stage retribuito, per il tuo buono sconto: buono sconto master in marketing e comunicazione

Per maggiori info entra diretta sul sito del master: MASTER IN MARKETING E COMUNICAZIONE

master marketing

master marketing
master in marketing e comunicazione, stage retribuito

google...

martedì 13 novembre 2012

Come realizzare un blog utile alla tua azienda

L’importanza del blog per la geolocalizzazione delle aziende

martedì, 13 novembre, 2012
L’Italia è un Paese con un gran numero di Piccole e Medie Imprese, che lavorano quindi in ambito locale e devono farsi conoscere all’interno del proprio territorio. Per fare ciò utilizzando il web si possono utilizzare diversi strumenti utili alla geolocalizzazione: ottimizzazione SEO del sito in chiave geolocalizzata, Google Place, backlink georeferenziati, recensioni dai clienti ecc… Chiaramente se tutti fanno la stessa cosa nasce la competizione per i primi posti nella SERP, con un continuo scavallarsi e rincorrersi. L’arma segreta che potrebbe realmente fare la differenza è il blog. Infatti dal blog è possibile linkare il sito principale, dare visibilità alla tua attività, comunicare con i clienti, potenziali e non, anche in maniera alternativa e informale. Vediamo perché il blog è importante per la SEO e qualche consiglio per realizzare un blog di successo.

L’importanza del blog per la SEO

Il blog aziendale deve essere costruito fuori dal sito web, magari in un dominio di terzo livello, del tipo blog.nomesito.it in modo da essere riconosciuto dal motore come sito diverso, ma visto dagli utenti come appartenente ad uno stesso marchio. Il blog è importante per la SEO per diverse motivazioni, tutte molto valide:
  • La pubblicazione di notizie sempre recenti risponde al requisito richiesto da Google, ovvero la freschezza. I siti che propongono contenuti nuovi e che vengono aggiornati sono tenuti in maggior considerazione.
  • Per gli utenti il blog è un luogo di interazione, si possono così creare dei legami con i futuri e potenziali clienti.
  • Fornisce al tuo sito principale una serie di backlink.
  • Dà visibilità al tuo marchio anche nelle ricerche Blog di Google, oltre che nelle ricerche tradizionali o locali, aumentano perciò le possibilità di essere trovato.
  • Consente l’interazione con altri blogger, attraverso commenti e opinioni.
  • Consente di gestire la tua reputazione online, è come avere un ufficio stampa online che può ribattere a eventuali attacchi da parte di qualcuno.
  • È un ottimo strumento da utilizzare in concomitanza con i social network. Le notizie pubblicate sul blog possono essere condivise e possono popolare i tuoi social in maniera continuativa e regolare.

Come realizzare un blog utile alla tua azienda

Ci sono molti modi validi per creare un blog utile alla tua attività, ma ci sono alcune cose che, se fatte, danno maggiori probabilità di successo:
  • Utilizzare WordPress: WordPress è un CMS che nasce principalmente per i blog, ha tantissime funzioni ed è SEO Friendly, grazie ai plugin e grazie alle sue impostazioni. Per renderlo davvero funzionale l’ideale sarebbe richiedere una consulenza professionale per la realizzazione del blog in maniera da creare una struttura ben fatta e altamente performante già dall’inizio.
  • Utilizzare template personalizzabili.
  • Come anticipato è bene inserire il blog in una sottodirectory o ancora meglio in un dominio di terzo livello, perché deve essere collegato al sito, ma non essere integrato direttamente in esso.
  • Impostare le URL e menu in maniera che siano SEF.
  • Ottimizzare il blog e renderlo geolocalizzato, visto che il tuo obiettivo è colpire un pubblico limitrofo. Puoi farlo innanzitutto con i tag e metatag, ma poi anche con i contenuti stessi.
  • Inserire le pagine autore, creando una pagina Staff o utilizzando quella già esistente sul sito madre. Nel contempo utilizzare anche l’authorship markup, perché sapere chi ha scritto un certo contenuto rende più affidabili agli occhi di un utente, inoltre è stato provato che aumentano le percentuali di clic nella SERP quando un risultato è dotato delle informazioni sull’autore.
  • Fare un’analisi delle parole chiave e costruire il sito in base al modo in cui si vuole essere trovati, pensando anche a tag e categorie adeguate in tal senso.
  • Utilizzare tag e related post, perché incrementano e facilitano la navigazione interna al sito, oltre a definire in maniera più esatta l’argomento chiave del contenuto.
  • Aggiornare almeno una volta a settimana il blog, l’ideale sarebbe di certo ogni giorno, ma chiaramente è complicato e richiede molto tempo. Per i contenuti puoi utilizzare in parte argomenti collegati direttamente con il tuo lavoro, ma puoi anche distaccartene di una certa misura per raccontare fatti che possono interessare o incuriosire il pubblico.
  • fonte: http://news.pmiservizi.it/approfondimenti/internet-approfondimenti/blog-aziendale-geolocalizzazione.html

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento

Seo

Marketing

Web Marketing

Altro